Monday, November 17, 2008

Italieni - Memole Version

Parole (it)aliene:

Francesco Cossiga Reloaded: “Io, Francesco Cossiga, già ministro dell'Interno, dichiaro che ho molto piu' rispetto per i militanti delle Brigate Rosse e di Prima Linea che per i giudici delle Sezioni Unite Civili della Corte di Cassazione. Mentre i primi per sparare e uccidere si esponevano a essere sparati ed uccisi, i detti giudici per uccidere non hanno bisogno di sparare e di esporsi ad essere sparati e magari anche uccisi, ma basta che, non con un mefisto o in altro modo nascosti, ma solo sotto le toghe rosse guarnite di ermellino, emanino una sentenza…”.
E ancora: “Con gli studenti il governo si è calato le braghe, anzi di più, anche le mutande”.

Memole dice:
Ma che cavolo… A proposito, che fine ha fatto il tipo che lo ha denunciato l’altra volta? Rispetto per le Brigate Rosse e disprezzo per i giudici. E poi l’ennesima incazzatura: quest’uomo dice sostanzialmente che il governo non è stato abbastanza severo con i manifestanti, per di più con un’espressione alquanto volgare, e lo fa nel momento in cui si scopre delle clamorose assoluzioni degli alti ufficiali della polizia italiana per i fatti del G8 del 2001, in cui le macchinazioni della polizia sono venute allo scoperto, anche se, come avviene sempre in Italia, i responsabili sono rimasti impuniti. Tanto gli sbirri la fanno sempre franca…

Maurizio Gasparri
, PdL: “La violenza verbale, la violenza di cui anche io sono stato vittima nei giorni scorsi dimostra l'arroganza, la stupidità e l'incapacità di quest'uomo (Walter Veltroni, n.d.R.)”.

Memole dice:
In teoria, le parole di Gasparri in quest’occasione non sono molto diverse da quelle di D’Alema che chiama Brunetta “energumeno tascabile” (come se fosse quello il suo peggior difetto) o quelle di Di Pietro quando, giustamente esasperato per carità, usa delle espressioni alquanto colorite per definire Berlusconi. In teoria io sarei per la politica pulita, senza insulti e sceneggiate, ma poi si finisce come Veltroni, scialbi e impotenti davanti ad un governo di nostalgici del ventennio, mafiosi e corrotti. Fare paragoni con la correttezza dei politici inglesi o americani è inutile, tanto si sa che la politica in Italia è tutto un insultarsi e dire cretinate, poi prontamente smentite. Ma in questo caso specifico, ha ragione Wil quando dice che Gasparri che accusa qualcuno di stupidità è come un Dell’Utri che accusa qualcuno di essere un mafioso, è il colmo. Da notare che Gasparri punta il dito contro quella che lui definisce una “violenza verbale” nei suoi confronti usando perfettamente questo meccanismo e cioè insultando a sua volta Veltroni, il quale tra l’altro nel manifesto diceva “vergogna” e non “Gasparri stupido e ignorante”… Questo lo può far trapelare ed io poi lo posso dire tranquillamente perché non sono il capo dell’opposizione!. E dato che ci sono, un paio di slogan carini delle manifestazioni: “Vogliamo lo tsunami, che porti via i due nani!” e “Berlusconi stai calmino, senza la ricerca avresti il parrucchino!”.

A proposito, leggetevi questo articolone bellissimo e documentatissimo del The New Yorker sulle protette di Berlusconi: associa il premier ad un magnaccia! Qui in italiano e qui in inglese. Non solo la Carfagna smutandata e la Gelmini inadeguata, ma anche un sacco di altre raccomandazioni e uso del “sessismo” che non conoscevo riguardo alla composizione parlamentare creata da Berlusconi. Perché un articolo del genere non apparirà mai in un giornale italiano!?

Cavolata del giorno
per ridere un po':
Sarkozy decide di salutare George Bush con un “Fist Bump”, cioè battendo i pugni, manco fosse Ali G. Perché vi stupite? Sarkò è “Le Big Boss”:


Completely random stuff:
Chi l’ha detto che i sovrani devono essere tutti a caccia di cappellini strampalati? La regina di Giordania, bellissima donna tra l’altro, ha intenti ben più nobili, e cioè combattere gli stereotipi sul Medio Oriente e sull’Islam. Così ha deciso di aprire un canale su YouTube! Il primo video è davvero carino, altri sembrano scritti per “really really dumb Americans”… Tuttavia non nego che Calderoli farebbe bene a guardarsene un paio (magari si innamora all’istante dell’affascinante regina e tenta di convertirsi all’Islam, imparando così che non è una religione violenta!)…
In questo, per esempio, Queen Rania parla della situazione della donna nel mondo islamico, a mio parere con grande onestà. Abbiamo molta strada da fare, dice “sua maestà”, ma guardate quanta ne abbiamo fatta fin’ora:


Se leggete i commenti gliene dicono di tutti i colori: che è un’invasata femminista e che le donne non dovrebbero avere troppi diritti, non dovrebbero vestirsi all’occidentale e parlare in inglese o che dovrebbero portare il velo. Che mondo pieno di contraddizione che è quello arabo!

11 comments:

  1. cavolo, posti proprio ora che me ne sto andando!
    mi riservo il diritto di commentare domani!
    ;-)

    buona serata

    clauds

    ReplyDelete
  2. Le donne conquisteranno il mondo!!!

    W la regina giordana!!

    :-)

    --
    ja

    ReplyDelete
  3. Il linguaggio politico diventa sempre più volgare, irruento, ormai non conoscono limiti.
    Sembra di sentire i vecchi nel bar sotto casa.
    gio
    Avevo letto l'articolo bellissimo del New Yorker :)

    ReplyDelete
  4. JA: Anche te un po' innamorato di Queen Rania,eh?

    GIO: Come potremmo mai vivere senza le cavolate giornaliere dei nostri politici?

    ReplyDelete
  5. ok, eccomi qua di nuovo... finally...
    allora:
    1. su kossiga non vale nemmeno la pena spendere una parola, se non forse denunciarlo come aveva fatto Luca Assirelli;
    2. gasparri che da' dello "stupido, arrogante ed incapace" a qualcuno (veltroni per giunta...)? ok, forse questa e' una realta' parallela ed allora si spiega tutto.

    MA
    veniamo ai punti che mi interessano!
    oddio Stefa', che m'hai ricordato?! grazie!
    il video di "king of bling bling" e' stupendo!!! chi l'ha fatto? mi ha fatto tornare in mente Les Guignols de l'Info... quante gliene dicevano a chirac (quando li vedevo io c'era ancora chirac all'eliseo) e sarkozy! (beh, e pure a berlusconi... es. di sottotitolo per la marionetta di berlusconi: M. Berlusconi, proprietaire de la Republique Italienne)
    ho passato tutta la mattinata di ieri a cercare un video dei Guignol che m'aveva fatto spaccare: era una parodia di 9 settimane e mezzo con chirac che alla fine della sua vestizione con l'abito cerimoniale del presidente diceva a sarkozy qualcosa tipo "ti piacerebbe essere al mio posto eh?!"
    purtroppo e' introvabile (non l'avevano inserito neanche nel dvd del 2004), ma ti consiglio di cercare qualche loro video...
    da spaccarsi! (anche se io conosco solo quelli dell'era chirac... ma ti assicuro che anche con sarkozy non sono mai stati teneri... vedi che succede nelle vere democrazie? si fa la satira sulle piu' alte cariche...)
    ti lascio il link ad uno carino:

    http://it.youtube.com/watch?v=kU7dWrOCD9Q

    avevo visto una vignetta (bellissima) fatta con delle foto in cui sarkozy cercava di salutare obama con un fist bump (anche se mi pare che la cosa fosse passata piuttosto inosservata qui...), ma tu sei andata oltre! grandissima!!!

    comunque per quanto riguarda la regina giordana... Queen Rania qua nei paesi arabi e' una vera celebrita'!
    hanno dedicato prime pagine su prime pagine al lancio del suo canale youtube, cosi' come al resto delle sue attivita' benefiche. credo che sia perche' e' di origine palestinese (una minoranza che in giordania e' sempre stata discriminata) che e' cosi' attenta al sociale...
    inoltre penso che con un'ambasciatrice come lei sia piu' facile per le donne arabe far capire al mondo quala sia la realta' dei rapporti di genere nel mondo arabo.
    ovviamente non sto dicendo che tutto vada benissimo per le donne li', ma semplicemente che vale la pena capire che ogni paese arabo, anzi musulmano, ha un tipo di legislazione diversa nei riguardi delle donne. ci sono paesi in cui alle donne e' negato qualsiasi diritto (cfr. arabia saudita, che, a mio avviso, e' peggiore dell'afghanistan attuale) ed altri in cui vige totale parita' tra uomo e donna... poi, che anche in questi paesi "aperti" esistano frange della popolazione che perpetuano stili di vita "segregazionisti" per le donne e' un altro discorso (che vale un po' per tutti i paesi del mondo. mai sentiti i casi di "recluse per 20 anni" in italia?)
    ovviamente questo discorso non lo faccio a te personalmente che sei una persona colta ed informata, ma a livello generale, che' fa sempre bene ribadire certe cose.
    ho visto che il prossimo libro che leggerai e' "Girls of Riyadh": a me e' piaciuto molto, ma e' bene sapere che parla della vita in arabia saudita, non nel mondo arabo in generale...

    grazie per questo bel post!
    ... e scusa per il solito commento-fiume.

    un abbraccio

    clauds

    ReplyDelete
  6. Sì, sapevo che i francesi hanno una passione per la satira pesante con le marionette, ma non seguendo la politica francese non mi ero mai presa la briga di darci un'occhiata. Quanto si devono divertire con Sarkozy, quello è un Berlusconi in miniatura!
    Hai visto vero lo spot con le marionette su Berlusconi e il suo potere mediatico? http://chediconodinoi.blogspot.com/2008/11/crisi-in-stile-berlusconi.html
    Il video rap di Sarkozy è stato fatto da Mixus, una ditta che si occupa di animazioni in 3D e spot per la tv. E' davvero carino!

    Sul "fist bumb", hanno già criticato abbastanza Obama quando l'ha fatto con la moglie perchè normalmente in America è considerato un gesto un po' da ghetto ("urban" direbbero gli americani, valli a capire) e da minoranze etniche, così per lo meno mi spiegava un tizio americano. Che Sarkozy saluti a quel modo Berlusconi è un po' ridicolo, ma siamo a livello del nostro "cucù".
    E hai visto il video di Obama che sdegna Berlusconi? Quello sì è "big news":
    http://uk.youtube.com/watch?v=WiYppEt5QSY

    E a proposito, viva Queen Rania allora!!

    ReplyDelete
  7. Oops, ti ho messo un link ad un articolo di El Pais anzichè a quello dello spot della tv francese...
    http://it.youtube.com/watch?v=iuM342yq4H8

    ReplyDelete
  8. ah ecco! infatti non riuscivo a trovare il video... in compenso mi sono letta tutto l'articolo di El Pais ;-)

    secondo me si divertivano piu' con chirac: sarkozy e' una macchietta, non si puo' sputtanarlo piu' di quanto non faccia da solo, mentre chirac e' un vero lestofante (per quanto affascinante)... dovresti vedere il suo travestimento da Super Menteur (con il cotume tipo Superman ed i superpoteri per dire le bugie senza farsi sgamare...)

    ReplyDelete
  9. p.s.: si', avevo visto il video su obama che disdegna berlusconi... quanto ho goduto!
    sul fist bump sono tendenzialmente d'accordo, cio' non toglie che negli usa non sono solo gli afroamericani o i "gangsta" a salutarsi cosi'...
    a me "qualcuno" cerca di farlo, ma piu' per prendermi in giro che io sono imbranata ed ogni volta mi cambiano la serie di movimenti
    ;-)

    ReplyDelete
  10. p.p.s.: lo so che ti sto intasando i commenti... scusa.
    il video lo conoscevo, era anche su Viva Zapatero della Guzzanti se non mi sbaglio.
    ce n'e' un altro carino del trattamento riservato da berlusconi ai giornalisti... cazo! non riesco a trovare manco questo!

    ReplyDelete
  11. Ahah, mi sembra strano che prendessero in giro un personaggio apparentemente tanto serio come Chirac. Un'altra cosa è prendere in giro Sarkozy o Berlusconi che già fanno parte del lavoro da soli!

    Sul fist bump non saprei... questo tizio me l'ha spiegato così... Ma sul serio alcune persone te lo fanno? Ahahah, Clauds yo version!

    Hai ragione, il video era su Viva Zapatero, me l'ero dimenticato!E' comunque importante diffonderlo nel caso la gente non l'abbia ancora visto. Allucinante!

    Intasa pure i commenti, sono fatti per quello!

    ReplyDelete