Friday, June 3, 2011

V.S. Naipaul e le donne

Sir Vidia ne ha combinata un'altra. Questa volta nel mirino non c'è Derek Walcott, né mezza Africa, e neppure l'India, ma l'intero genere femminile, ovvero metà del globo. Già, perché V.S. Naipaul, scrittore di origine trinidadense e vincitore del Premio Nobel per la Letteratura, ha recentemente affermato in un'intervista per la Royal Geographic Society che nessuna scrittrice donna, neanche Jane Austen, può considerasi alla pari con lui. Le donne, secondo V.S. Naipaul, scrivono "spazzatura sentimentale", in quantità così grande che lui, dopo un paragrafo o due, è già in grado di individuare il sesso dell'autore. Nel tritacarne del controverso autore de "La Maschera dell'Africa" è finita anche la sua ex redattrice, Diana Athill, che quando è passata dal leggere i libri in via di pubblicazione allo scriverli ha perso la stima di Naipaul. Noto per le sue dichiarazioni poco politically correct e per i suoi giudizi lapidari sugli scrittori di mezzo mondo, V.S. Naipaul è stato anche al centro di numerose faide tra scrittori ed è anche noto per considerarsi ormai da decenni il più grande scrittore di lingua inglese. Il talento non gli manca, questo sembra scontato dirlo, ma la modestia e il tatto, nonché il buon senso, questa è un'altra cosa.   

   

Non è l'unica notizia recente per quanto riguarda le donne e la scrittura. Esquire, una rivista on-line per uomini, ha compilato una lista di libri che tutti gli uomini dovrebbero leggere, l'ennesima. Tra questi 75 libri non ce n'é nessuno scritto da una donna, tranne uno scritto da tale Flannery O'Connor. Joyland, che si occupa principalmente di "short fiction",  si è divertito a postare una lista dei 250 libri scritti da una donna che ogni uomo dovrebbe leggere. Ormai non bado più a queste liste: sono molto spesso discutibili e inutili. Non ho voglia di fare l'ennesima conta, ma sono sicura, per esempio, che sia nella lista di Esquire che in quella di Joyland la stragrande maggioranza degli autori e delle autrici, scrivono in inglese. Quel che sembra certo, ad ogni modo, è che gli uomini non leggono e non stimano abbastanza i libri scritti dalle donne. Sarà per pregiudizio oppure le donne veramente non sanno scrivere?

6 comments:

  1. Incredibile! Anzi no, considerando come lo abbiamo sentito entrambe....scontatissimo! Il vecchio Naipail non si smentisce mai!

    ReplyDelete
  2. Sì, ormai è diventato scontato.

    ReplyDelete
  3. infatti! Che considerasse le donne inferiori lo aveva ampiamente detto... come tutti quelli che non sono lui stesso!

    ReplyDelete
  4. Sì, con un'eccezione per il padre, uno dei migliori scrittori del mondo secondo lui, quasi un Signor Nessuno per tutti gli altri.

    ReplyDelete
  5. I am not fluent in Italian but seem to understand V.S. Naipaul considers women writers useless????? My taste runs towards literary novels by men and women and yet it seems I read more women than men authors.

    I find this statement by V.S. Naipaul very arrogant and false.

    Have a nice week-end

    ReplyDelete
  6. @Madeleine: Yes, exactly. None of them satisfies him. So arrogant!

    ReplyDelete